Coding for teaching
Coding for Teaching

Per chi è?
Insegnanti della Scuola Primaria, Educatori e Operatori, Adulti.
Quanti incontri sono?
Tre incontri di 3 ore presso Il_Laboratorio.

Cosa succede?
Coding for teaching
 è un corso di formazione dedicato a chi vuole apprendere i fondamenti del coding ed i suoi utilizzi nella didattica come strumento di applicazione del pensiero computazionale e della logica, oltre che come introduzione all’informatica  e alla programmazione.

Obiettivi:
– apprendere le conoscenze base del coding e della programmazione informatica;
– acquisire le competenze base di utilizzo di Scratch;
– sviluppare abilità di introduzione del coding nella didattica.

Programma degli incontri:

1° Incontro:
Introduzione al coding: Il coding non è solo per computer…
Durante questo incontro risponderemo alla domanda “Che cosa è il coding?” e analizzeremo i contesti di applicazione del coding come metodo per dare istruzioni ed eseguire compiti non solo a livello informatico.  Attraverso l’acquisizione di un vocabolario di base condiviso (programmare, coding-decoding etc) cercheremo di approfondire la logica sottostante al coding ed alla programmazione informatica. Partendo da semplici esercizi “unplugged”, ovvero senza il bisogno di supporti digitali, arriveremo poi a fare prove di utilizzo del codice informatico con un programma a blocchi sulla piattaforma code.org.  L’incontro sarà sviluppato in due parti, una più teorica: Il coding nel contesto della vita quotidiana e nell’informatica e l’ acquisizione di un vocabolario di base (programmare, coding-decoding etc etc) ed una più pratica:  Esercizi “unplugged” o senza rete sulle basi del coding: codice binario- composizione e scomposizione, funzioni etc – Esercizi “plugged” con Internet sulla piattaforma code.org.

2° Incontro:
Scratch una piattaforma per programmare, giocare, presentare
Nel secondo incontro verrà presentato il funzionamento del programma Scratch – software gratuito open source ideato dal Media Lab M.I.T per permettere a chiunque di imparare a programmare qualcosa, anche senza avanzate competenze informatiche. Dopo un breve excursus su come è fatto e funziona un software di programmazione a icone, ci cimenteremo in vari esercizi di simulazione di azioni e funzioni su Scratch. L’incontro si articolerà in due parti una teorica  Come è fatto e come funziona un software ad icone e cosa “nasconde” ed  una pratica esercizi di programmazione su Scratch.

3° Incontro:
Il Coding nella didattica:tra gioco e logica
L’ultimo incontro sarà dedicato ad approfondire l’utilizzo di Scratch per introdurre il coding nella didattica a seconda dell’ordine e del grado di scuola, prevedendo un vero e proprio piano di lavoro con attività off-line e on-line da presentare alla classe. Perché e come introdurre il coding nelle attività scolastiche? Cercheremo di rispondere a questa domanda analizzando i risvolti del coding in termini di: logica, problem solving e pensiero computazionale. L’incontro si dividerà in due parti una teorica Gamification: far giocare per imparare programmare e per sviluppare il problem solving e una pratica Pianificazione e realizzazione di un’attività di coding da proporre alla classe sul un tema o argomento preciso con l’utilizzo di Scratch.

Quanto costa e quando si può prenotare?
Il corso è riservato ad un massimo di 10 partecipanti (verrà attivato per un minimo di 5 partecipanti) e si svolgerà presso Il_Laboratorio utilizzando le postazioni con notebook (uno per ciascun partecipante) e la LIM.